Come migliorare l’ecosistema grazie all’apicoltura

con Nessun commento

Dalle fabbriche (Lamborghini) ai vigneti (Valpolicella) ad intere città (Cesena) fino al coinvolgimenti di diversi comuni (Vallagarina), l’utilizzo dell’apicoltura per monitorare l’ambiente come bioindicatore sta diventando sempre più frequente.

Permettendo sia di migliorare l’ecosistema che di avviare un’attività remunerativa con l’apicoltura.

 

Salvare l’ambiente e guadagnare con l’apicoltura

Uno degli aspetti più interessanti per chi decide di avviare la propria attività di apicoltore è che può essere praticata in moltissimi posti (vedi apicoltura urbana) ed a seconda delle esigenze produttive che si desiderano sviluppare (anche poche arnie per iniziare).

Ovviamente è necessario conoscere molto bene come fare l’apicoltore, iniziando con corsi di apicoltura o affiancando un apicoltore professionista, perché non si può improvvisare nulla e non ha senso investire soldi partendo da zero.

Ma le possibilità di avviare un’apicoltura di successo sono davvero accessibili a tutti, ed i vantaggi, come dicevamo, non si fermano al ‘solo’ guadagno che si può ottenere con la vendita dei prodotti quali miele ed affini.

 

Apicoltura come monitoraggio ambientale

Come abbiamo detto all’inizio, l’apicoltura sta appassionando sempre più privati ma anche aziende e intere amministrazioni si stanno muovendo per promuovere questa attività; posizionare arnie in contesti specifici permette infatti di raccogliere informazioni preziose sulla qualità dell’ambiente circostante, ma anche di lavorare per avere una migliore biodiversità nelle produzioni agricole.

La sinergia tra api e uomo permette infatti di generare

  • Un maggior numero di varietà di fiori e piante, fondamentali per rendere più forte l’ecosistema
  • Una produzione alimentare meno contaminata da sostanze tossiche per l’uomo e per l’ambiente
  • Una qualità dell’ambiente e della nostra salute decisamente più salubre

 

Migliorare l’ecosistema è quindi possibile, soprattutto sensibilizzando ed informando quante più persone possibili sui vantaggi che l’apicoltura apporta alla nostra vita ed all’ambiente circostante.

 

Leggi anche:

__________