Apicoltura in Italia 2018: è boom di apicoltori

con Nessun commento

Apicoltura in Italia 2018 è boom di apicoltori

Un hobby che può restare tale garantendo buone entrate finanziarie o diventare un lavoro a tutti gli effetti, svolto sia immerso nella natura che sul tetto di casa.

Una domanda che supera l’offerta a dimostrazione del valore della qualità e della varietà produttiva Made in Italy nel mondo.

Uno stile di vita che presta attenzione alla qualità dell’ambiente ed alla salubrità di ciò che si mangia.

E’ boom di apicoltura in Italia e mai come oggi è il momento di iniziare ad interessarsi alle opportunità lavorative che questa hobby/professione offre a chi desidera avvicinarsi al meraviglioso mondo delle api.

Crescono i consumi nel Mondo di miele, la richiesta supera la domanda produttiva e sempre più appassionati si avvicinano al mondo dell’apicoltura.

Apiturismo, apicoltura urbana, apicoltura BIO: nuovi interessanti scenari allargano il mondo delle possibilità e offrono opportunità di guadagno sia agli apicoltori professionisti che agli apicoltori hobbisti, incoraggiati da un interesse in crescita costante.

Tanto per rendersi conto, riportiamo qualche dato del 2017 dell’apicoltura in Italia:

Apicoltura in Italia in cifre

  • 1,2 milioni di alveari presenti sul territorio italiano
  • 45.000 sono gli apicoltori presenti in Italia
  • 20.000 sono gli apicoltori professionisti

Produzione miele in Italia

Ecco qualche dato interessante:

  • 17,5 kg è la produzione miele media per alveare
  • 33,5 kg di produzione miele per l’apicoltore professionista

Il miele italiano è particolarmente richiesto all’estero, ma molto di quello che viene prodotto viene consumato in Italia. Un giro di affari che muove cifre piuttosto importanti nell’alimentare. Tanto per capirsi, nel 2017, grazie alla produzione e vendita di miele, pappa reale, propoli, cera ed altri prodotti ottenuti dall’apicoltura, sono stati fatturati 165 milioni di euro.

Eppure la richiesta è più alta dell’offerta.

Per questo crescono i numeri degli apicoltori che intravedono un’ interessante opportunità di guadagno e di lavoro ed iniziano a praticare l’apicoltura anche vicino casa. E’ il nuovo fenomeno dell’apicoltura urbana che vede coinvolte le più grandi metropoli del mondo così come le principali città italiane, con arnie posizionate sui tetti dei palazzi o sul balcone di casa.

 

Desideri maggiori informazioni per diventare apicoltore?

CONTATTACI SUBITO!

leggi anche:

 

__________