Effetto dei trattamenti fitofarmaci sulle api: i Neonicotinoidi

con Nessun commento

Effetto dei trattamenti fitofarmaci sulle api: i Neonicotinoidi

AGROFARMACI, FITOFARMACI, ANTIPARASSITARI o PESTICIDI: chiamiamoli con tutti i nomi disponibili ma la sostanza e l’effetto che producono nell’ecosistema delle api lo conosciamo bene.

Purtroppo molta strada è ancora da fare prima di riuscire a salvaguardare non solo le api, ma la salute dell’uomo e della natura; chi opera nel mondo dell’apicoltura sa bene quanto lunghe siano le distanze di volo percorse dalle api per recuperare un po’ di nettare che, sebbene vengano accuratamente posizionate nel miglior luogo possibile per la salvaguardia della colonia, spesso si imbattono in zone trattate, non solo nei campi di aziende agricole ma spesso anche nei giardini privati dei cittadini (meno controllati rispetto ad aziende agricole per esempio) che utilizzano, senza cognizione di causa, pesticidi davvero pericolosi.

Tra tutti, un nuova classe di insetticidi risultano essere particolarmente devastanti per la vita delle api: i neonicotinoidi.

 

Effetto dei trattamenti fitofarmaci sulle api: i Neonicotinoidi

Sono dei pesticidi sistemici di nuova generazione che non solo causano la moria delle api ma anche di diverse forme viventi, dagli invertebrati agli uccelli; questo preparato fitosanitario viene assorbito dalle foglie e dalle radici, contaminando sia il terreno e l’acqua che il polline, attaccando il sistema nervoso degli insetti con una azione neurotossica.

I danni sono devastanti non solo per le api, ma anche per gli esseri umani.

Se pensiamo che il 90% della frutta che mangiamo ha bisogno dell’impollinazione delle api, facciamo presto ad immaginare come questi pesticidi che si distribuiscono con facilità nell’ambiente possano causare effetti controproducenti per le produzioni danneggiando le api e quindi riducendo la loro capacità di impollinazione.

La cosa che sottovalutiamo è che se singolarmente un trattamento fitofarmaco viene relativamente tollerato, ci dimentichiamo che esiste una somma dei vari trattamenti che vengono sparsi nell’ambiente e spesso queste molecole chimiche create dall’uomo interagiscono tra loro creando nuovi composti dagli effetti spesso sconosciuti, le api intente nell’impollinazione si trovano vittime innocenti di queste sostanze tossiche.

 

Quali sono i Trattamenti Fitofarmaci sulle api più comuni?

Tra i trattamenti fitofarmaci più comuni, i neonicotinoidi non sono gli unici più diffusi.

Sono quattro i principi attivi sistemici più diffusi, ed anche i più pericolosi per la salute dell’uomo:

  • clothianidin: neonicotinoide (sistemico)
  • imidacloprid: neonicotinoide (sistemico)
  • thiamethoxam: neonicotinoide (sistemico)
  • fipronil: phenylpyrazole (sistemico)

 

Quale effetto dei trattamenti fitofarmaci sulle api?

Se pensiamo che le api sono parte fondamentale per lo sviluppo della nostra catena alimentare (e non solo), immaginiamo dove questo ci porta se non avviene un cambio drastico di rotta nell’utilizzo dei pesticidi.

In questo senso, la salute delle nostre api è il primo ed eloquente segnale che qualcosa di molto grave sta accadendo ed è necessario attivarsi al più presto.

A tutt’oggi, i neonicotinoidi non sono vietati negli Usa, mentre l’Efsa (l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare) ha riconosciuto che il loro uso presenta gravi rischi per la salute dell’uomo e dell’ambiente.

Purtroppo il divieto non è ancora esteso a tutti gli impieghi (nelle serre è possibile utilizzarlo, così come negli spray per i frutteti). Oltretutto alcuni Paesi Europei hanno concesso delle deroghe rendendoli così di facile reperibilità.

 

Cosa possiamo Fare per rimediare a questa situazione?

Alcuni strumenti di monitoraggio disponibili oggi sul mercato possono aiutare l’apicoltore a monitorare la salute e lo sviluppo delle proprie colonie e possono essere un aiuto fondamentale per scegliere il posto più adatto per l’apiario, sufficientemente lontano da terreni trattati con pericolosi fitofarmaci che possono causare morie di api.

 

Scopri quale strumento ti permette di monitorare al meglio la tua arnia e proteggere la tua colonia di api:

Clicca qui!

 

Leggi anche:

Apicoltura: Banche dati di controllo delle Arnie per Api

 

 

“Effetto dei trattamenti fitofarmaci

sulle api: i Neonicotinoidi”

__________